copertina covid19
Rotary Club Pisa Galilei

Si è concluso il progetto del club a favore delle donne vittime di violenze in fase di emergenza epidemiologica COVID-19

Venerdi 12 giugno alle ore 10.00, presso la Sala delle Baleari del Comune di Pisa si è svolta la cerimonia di consegna dei fondi raccolti per il progetto a sostegno delle donne vittime di violenza e in quarantena a causa del COVID-19

12 giugno 2020 / Annata 2019-2020

Il Presidente Maestrelli, accompagnato da alcuni membri del club (Giuseppe Saggese, Alfonso Bonadio, Biagio Solito e Sabino Sardella: prossimo Presidente) ha partecipato venerdi 12 giugno alle ore 10 alla cerimonia per la consegna dei fondi raccolti al fine di contribuire alla sistemazione di un adeguato spazio abitativo sicuro destinato a donne vittime di violenza e soggette a quarantena. Tale spazio è costituito da un immobile di proprietà del Comune.

Alla cerimonia, che si è solta presso il Comune in sala Baleari erano presenti, per l’amministrazione comunale, oltre al Sindaco Michele Conti, il vicesindaco con delega al patrimonio e alle pari opportunità, Raffaella Bonsangue e l’assessore alle politiche sociali e presidente della Società della Salute, Gianna Gambaccini. Per la Società della Salute, oltre alla presidente Gambaccini, erano presenti anche la direttrice Sabina Ghilli e la responsabile dell’ufficio socio-assistenziale Maria Atzeni.

Il finanziamento messo a disposizione dal club (1.500 euro) corrisponde a quanto realizzato dalla vendita della tavola realizzata dal disegnatore Giovanni Timpano e dalla vendita delle relative copie di autore ai soci del club.

Il club ha aderito a questo progetto che il Comune di Pisa ha accolto anche in risposta all’appello lanciato dalle Prefetture a tutti i sindaci per individuare soluzioni alloggiative per le donne vittime di violenze in fase di emergenza epidemiologica.
“Come Rotary Galilei - ha dichiarato il presidente Andrea Maestrelli - abbiamo cercato di stare più vicini possibile all’amministrazione comunale nel periodo dell’emergenza sanitaria. Il progetto finalizzato a mettere a disposizione una casa sicura per le donne vittime di violenza ci è sembrato meritevole e siamo soddisfatti di potervi partecipare. Riteniamo che quando c’è condivisione di obiettivi si possano raggiungere risultati importanti e creare la giusta sinergia".

 

Maestrelli

Sala Baleari

Sala Baleari

Parlato