copertina9-1-2020
Rotary Club Pisa Galilei

Conferenza del Prof Marco Rossi sul tema: la medicina del 600 nel teatro di Moliere. Ammissione al club di due nuovi soci: Massimo Malagrinò e Luca Tomisti

Il Prof. Marco Rossi, cardiologo ed angiologo presso l’ospedale “Santa Chiara”, ha descritto in maniera brillante ed ironica alcuni elementi della medicina dal 600, elementi tratti da un libro pubblicato dallo stesso Prof Rossi presso la casa editrice ETS

9 gennaio 2020 / Annata 2019-2020

In apertura della serata, il Presidente Maestrelli comunica, con soddisfazione, l’ingresso nel club di due nuovi soci: il Dr. Luca Tomisti, presentato da Grazia Masciandaro, e il Dr. Massimo Malagrinò, presentato da Elena Pepe.

Presidente Maestrelli
Presidente Maestrelli

 

Grazia Masciandaro e Dr. Tomisti
Grazia Masciandaro e Dr. Tomisti

Il Presidente passa quindi la parola a Grazia Masciandaro per introdurre brevemente il curriculum del Dr. Tomisti: laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Endocrinologia e malattie del ricambio con indirizzo endocrinologia, presso l’Università degli Studi di Pisa, svolge attualmente la sua attività clinica e di ricerca come Dirigente Medico a tempo indeterminato, extramoenia, presso la U.O. Medicina Interna, Ospedale Apuane, USL Toscana Nord-Ovest. Le principali aree di interesse clinico del Dr. Tomisti riguardano: le malattie tiroidee, le malattie ipofisarie, le malattie del surrene e i tumori neuroendocrini. Le principali aree di ricerca sono relative a: studio della fisiopatologia tiroidea e fisiopatologia ipofisaria con particolare riguardo alle complicanze cardiovascolari. Il Dr. Tomisti è inoltre autore di numerose pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali e di capitoli di libro.

Successivamente, il Presidente passa la parola a Elena Pepe per introdurre brevemente il curriculum del Dr. Malagrinò: laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Psichiatria presso l’Università degli Studi di Pisa, svolge attualmente la sua attività come Dirigente Medico di I livello presso l’Azienda U.S.L. Toscana Nord Ovest, U.F.S.M.A Zona Pisana, Centro Salute Mentale di San Frediano a Settimo. Le principali aree di interesse clinico e di ricerca del Dr. Malagrinò riguardano: Studio di follow-up su una popolazione di pazienti affetti da Disturbo Bipolare I, Studio epidemiologico sui disturbi d'ansia e dell'umore in un campione di pazienti affetti da Morbo di Parkinson, studio sulle correlazioni tra Morbo di Parkinson e disturbi psichiatrici, valutazione dei sintomi residui in pazienti affetti da Disturbi dell'umore. Ha svolto eventi formativi presso numerose aziende Usl e partecipato a numerosi convegni.

Elena Pepe, Dr. Malagrin�
Dr. Malagrinò , Elena Pepe

 

Prof. Marco Rossi
Prof. Marco Rossi

La conferenza di questa sera, “I medici di Molière. La medicina del seicento nel teatro del grande drammaturgo”, è tenuta dal Prof. Marco Rossi, laureato in medicina e chirurgia e specializzato in cardiologia e medicina interna. Dopo un intenso percorso formativo presso la clinica medica dell’ospedale “Santa Chiara” di Pisa, e diverse esperienze professionali, tra cui anche quella di medico di medicina generale, ha abbracciato la carriera universitaria presso l’ateneo pisano, dedicando le proprie energie all’insegnamento e alla ricerca, oltre che all’attività di cardiologo ed angiologo presso lo stesso ospedale “Santa Chiara”. Ha al suo attivo oltre duecento pubblicazioni scientifiche sullo studio delle malattie cardiovascolari e del microcircolo e ha ottenuto riconoscimenti in società scientifiche nazionali ed internazionali, tra cui la presidenza della “Società europea di microcircolazione”. Il Prof. Rossi ha fondato nel 2000, con scopi di beneficienza, un’associazione attiva nell’organizzazione di incontri letterari, eventi musicali e teatrali. Il Prof. Rossi ha pubblicato con la casa editrice ETS anche alcuni libri a carattere divulgativo fra i quali: “Comunicare in camice bianco”, “Amore, Eros e salute del cuore” e “I medici di Molière – la medicina del seicento nel teatro del grande drammaturgo”.
E’proprio partendo da quest’ultimo libro che il Prof. Rossi, durante la sua conferenza, descrive con acuta ironia la medicina del seicento ancora pervasa dal pensiero di Galeno che si basava sulla teoria dei 4 umori: sangue, bile nera, bile gialla e flegma. E dove il buon funzionamento dell'organismo dipenderebbe dall'equilibrio dei 4 elementi, definito “eucrasia”, mentre il prevalere dell'uno o dell'altro causerebbe la malattia ovvero “discrasia”. La conferenza si è poi conclusa con un interessante dibattito sulla evoluzione della scienza medica.

Parlato