08/02/2019

Conferenza del Prof. Flavio Fergonzi nell’ambito della collaborazione tra la Scuola Normale Superiore e il Rotary Club Pisa Galilei: Cosa si guarda quando si guarda un quadro moderno?

La Conferenza del Prof. Flavio Fergonzi, seguita da un numerosissimo pubblico nella sala Azzurra della Scuola Normale, è disponibile su YouTube

8 febbraio 2019 / Annata 2018-2019

Flavio Fergonzi è nato a Pavia nel 1963. Si è formato alla Normale, dove ha conseguito il Dottorato in Storia dell’Arte nel 1991, con Paola Barocchi, Enrico Castelnuovo e Mimita Lamberti. Ha poi insegnato a San Paolo del Brasile, all’Accademia di Brera a Milano, e nelle Università di Trieste e di Udine, prima di arrivare alla Scuola Normale nel 2016 dove insegna Storia dell’Arte Contemporanea.

È membro dei Comitati scientifici del Museo del ‘900 di Milano, della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, del Musée Rodin di Parigi e del Center for Italian Modern Art di New York.

Ha studiato temi di scultura ottocentesca (Rodin and Michelangelo. A Study in Artistic Inspiration, Philadelphia, Philadelphia Museum of Art 1997) e novecentesca (La scultura monumentale negli anni del fascismo, Torino 1992; Marino Marini, Passioni, visive, Venezia, Peggy Guggenheim Collection 2018), di critica d’arte del Novecento (Lessicalità visiva dell’Italiano. La critica dell’arte contemporanea 1945-1960, Pisa, Scuola Normale Superiore 1996), di collezionismo (The Mattioli Collection. Masterpieces of Italian Avant- Garde, Milano-Ginevra, Skira 2003), di avanguardia artistica primo-novecentesca (Filologia del 900. Modigliani Sironi Morandi Martini. Milano, Electa 2013).

Attualmente ha in corso uno studio sulle relazioni tra pittura italiana e pittura americana verso il 1960 e la realizzazione di un database delle gallerie private italiane degli anni Sessanta e Settanta

fergonzi-copertina