17/10/2013

Conviviale del 17 Ottobre 2013

Ottava conviviale dell'annata 2013 - 2014

17 ottobre 2013 / Annata 2013-2014

Conferenza del Dr. Diego Casali: ‘’La comunicazione ai tempi dei social network: un nuovo modo di informare’’

Una conviviale vivace, su un tema che non smette mai di appassionare. Il mondo dell'informazione con chi la vive 365 giorni (o poco meno) all'anno. La comunicazione ai tempi dei social network è stato il tema al centro dell'incontro di giovedì 17 ottobre al Rotary Club Galilei nella meravigliosa cornice dell'Hotel Duomo nel cuore di Pisa. A discuterne, nel contesto di una serata davvero molto partecipata nelle presenze e negli interventi, il caposervizio de La Nazione di Pisa Diego Casali invitato dal dinamico presidente Luigi Murri. E' stato proprio il presidente del Club a presentare il giornalista e scrittore lucchese (ma pisano d'adozione) agli intervenuti che hanno dimostrato di apprezzare non solo l'impostazione degli argomenti trattati ma anche l'esposizione diretta ed esaustiva declinata anche sulla realtà locale che Casali conosce molto bene per il suo ruolo professionale. E sulla professione (deontologia e cura nella ricerca delle fonti), sulle sue dinamiche (dove va questo mestiere) e soprattutto sul 'dialogo' dei nostri giorni tra carta e web si è incentrata la riflessione di Casali e il successivo dibattito che è proseguito per oltre un'ora solleticato dalle tante domande proposte.
'La comunicazione - ha spiegato il giornalista de La Nazione - è cambiata moltissimo negli ultimi anni e continua a cambiare. In un modo direi imponderabile. Il cambiamento dunque non è quantificabile nel tempo e nei contenuti ed è anche impossibile stabilire con certezza come il nostro modo di scambiare informazioni si modificherà da qui a domani'.
Casali si è poi soffermato sul ruolo del giornalista nella società odierna. 'Cambia tutto, ma non deve cambiare l'approccio - ha detto Casali -, ecco quello non può e non deve cambiare. La fondatezza delle fonti, la deontologia che spesso oggi i giovani blogger ignorano, la pacatezza nell'esposizione. E poi un focus sui valori umani e l'attenzione alle fasce deboli (bambini, anziani, malati), alle discriminazioni che il giornalista non può mai ignorare'.
E ancora il caposervizio de La Nazione di Pisa ha fatto un quadro completo degli scenari dell'informazione nazionale e locale. 'Il mondo dei media può dividersi due. Per la 'fruizione' delle notizie abbiamo carta stampata (riviste e giornali ko), tv (on demand, pay tv), radio e web. Per il 'reperimento' delle stesse invece le agenzie di stampa gli uffici stampa riflessione'.
Casali ha poi puntato l'accento sull'integrazione tra la rete e la carta tema chiave anche per parlare di social network e tempistica dell'informazione. 'Il web - ha specificato Casali - ha innumerevoli forme di espressione. La comunicazione oggi si muove a ritmi impossibili. La velocità però, molto spesso, non è sinonimo di verità. I social network ne sono chiara testimonianza'.
Alla serata, come gradito ospite e stimolo per la discussione, era presente anche il presidente del Tribunale di Pisa Laganà il quale sarà protagonista alla prossima conviviale rotariana del Galilei nell'ambito di un incontro sull'infedeltà (i divorzi) e i social network. Casali ha donato al presidente Murri la riproduzione della prima pagina de La Nazione e i due suoi ultimi libri, Pisa e Lucca editi da Effequ. Murri e il club hanno ricambiato donando al gradito ospite la meravigliosa medaglia 'galileiana' del Club.

164.jpg